SpinQuality
A brand of Spinlife

La norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 e i concetti di statistica a supporto

Dall’analisi dei requisiti richiesti dalla recente revisione della UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 (con riferimento particolare ai concetti di “valutazione dell’incertezza di misura”, di “riferibilità metrologica” e “validazione dei metodi”), si evidenzia che le competenze necessarie in metrologia si articolano su una molteplicità di aspetti e risulta chiara la necessità, ormai inevitabile, di un minimo di nozioni di Statistica Elementare:

Il laboratorio deve utilizzare metodi e procedure appropriati per tutte le attività di laboratorio…così come tecniche statistiche per l’analisi dei dati.”

Queste conoscenze attengono più ad un certo approccio mentale, piuttosto che a formulazioni matematiche: la diffusione della “cultura” statistica non risiede tanto nell’illustrare i passi metodologici delle varie procedure (a tutt’oggi agevolate grazie all’aiuto di supporti informatici), ma nel porre le basi per l’interiorizzazione del modo di pensare statistico.

Nei processi di misurazione, l’imprecisione (mai annullabile) degli strumenti di misura è del tutto trascurabile rispetto agli effetti prodotti dalla variabilità tipica delle grandezze influenti nel fenomeno. Ci sono anche svariate situazioni in cui ciò non è vero e bisogna quindi tener conto anche dell’ulteriore variabilità introdotta dal sistema di misura nel suo complesso (operatore, procedura di misura, condizioni ambientali, dispositivo, misurando). L’effetto della variabilità, dovuta agli errori casuali, può essere quantificata con metodi statistici!

In un contesto di mercato dove vengono richiesti livelli di qualità sempre più elevati a costi sempre più contenuti, le situazioni nelle quali è necessario tener conto dell’imprecisione del sistema di misura, che ha generato il risultato, diventano sempre più frequenti. Ciò comporta che vengano richieste al Metrologo delle competenze specifiche con particolare attenzione alla Statistica.

Da questo punto di vista la Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 svolge il duplice ruolo di prescrizione e di guida operativa.

Il nostro servizio a supporto dei laboratori di prova e di taratura nella progettazione e implementazione di un sistema di gestione per la qualità conforme alla UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018:


The standard UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 and the concepts of statistics to support

From the analysis of the requirements required by the recent revision of the UNI CEI EN  ISO / IEC 17025:2018  (withparticular reference to the concepts of “evaluation of measurement uncertainty”, “metrological traceability” and “validation of methods”), it is evident that the skills necessary in metrology are articulated on a multiplicity of aspects and it is clear the need, now inevitable,of a minimum of notions of  ElementaryStatistics:

“Thelaboratory shall use appropriate methods and procedures for all laboratory activities… as well as statistical techniques for dataanalysis.”

This knowledge relates more to a certain mental approach, rather than to mathematical formulations: the diffusion of statistical “culture” does not lie so much in illustrating the methodological steps of the various procedures (still  easy thanks to the help of computer supports),but inlaying the foundations for the internalization of the statistical way of thinking.

In the measurement processes, the imprecision (never cancelable) of the measuring instruments is completely negligible compared to the effects produced by the variability typical of the quantities influential in the phenomenon. There  are also  various  situations in which this is not true and it is therefore necessary to take into account the additional variability introduced by the measurement system as a whole  (operator, measurement procedure, environmental conditions, device, measuring). The effect of variability,  due to random errors, can bequantified by statistical methods!

In a market context where ever higher levels of quality are required at ever lower costs, situations in which it is necessaryto take into account the imprecision ofthe measurement system,which generated the result, become more and more frequent. Thismeans that the Metrologist is asked for specific skills with particular  attention to Statistics.

From this point of view, the Nfootprint UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018  plays the dual role of prescription and operational guidance.

Our service to support testing and calibration laboratories in the design and implementation of a quality management system compliant with UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018: